La Apple Card arriverà ben presto con tante novità. Per chi non la conoscesse, Cupertino ha pensato bene di realizzare una vera e propria carta di credito, grazie alla collaborazione di Goldman Sachs, per supporto alla gestione finanziaria, e Mastercard per il circuito di pagamento.

L’utilità della carta di credito Apple servirà specialmente a chi vuol monitorare le proprie spese, ma soprattutto da poter utilizzare con i propri acquisti sugli store online di Cupertino e in quelli fisici. Tutto grazie all’integrazione del sistema sugli iPhone e dell’applicazione Wallet.

Come funziona Apple Card? Le migliori caratteristiche

Tim Cook ha tenuto una conferenza in cui spiega il funzionamento di Apple Card e le sue caratteristiche. Oltre ad avere tutti i benefici che una carta di credito possa offrire, quello ritenuto più esaudiente è chiamato Daily Cash.

La funzionalità è simile al tradizionale cash back, ovvero il sistema rimborsa fino al 3% per tutti gli acquisti effettuati sull’App Store e/o presso i circuiti e negozi fisici del colosso dalla mela morsicata. Un altro fattore estremamente importante riguarda la sicurezza del proprio conto.

La sicurezza al primo posto: dati biometrici su Apple Card

Infatti Apple Card adotta sistemi di sicurezza biometrici e proprio Cupertino ne assicura la totale affidabilità . Per i più sbadati, il gigante californiano ha pensato anche ad informarli dei propri acquisti con un promemoria particolare: attraverso la geocalizzazione.

Ciò significa che ci sarà una mappa ad indicare il giorno e la posizione esatta del negozio in cui è stata effettuata la transazione. Utile?

Chiunque volesse la carta di credito di Cupertino dovrà attendere ancora un po’, la società non ha rivelato la sua distribuzione in Europa, ma ha fatto sapere che negli Stati Uniti d’America arriverà in estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *